BRESCIA Capitale della Cultura 2023

La suggestiva festa delle luci, curiosità e scrigni d’arte in tessa Franciacorta
2 giorni, 18-19 febbraio 2023

1° GIORNO: LUOGO CONVENUTO – BRESCIA: la città, la festa delle luci
Partenza nella mattinata dal luogo convenuto.
Arrivo a Brescia e tempo a disposizione per il pranzo libero. A seguire visita guidata della città, per ammirare Piazza della Vittoria, moderno centro cittadino realizzato nel 1932 su progetto di Marcello Piacentini; Piazza della Loggia cinta da edifici di carattere veneto e la Loggia, oggi sede del comune.
Al calar della sera ci aspetta uno spettacolo affascinante: delle vere e proprie gallerie d’arte a cielo aperto grazie alla presenza delle più significative opere di prestigiosi artisti nazionali e internazionali, I luoghi più suggestivi della città saranno al centro di giochi di luce di grande impatto visivo: Palazzo della Loggia, ospiterà un 3d mapping per tutta la durata della manifestazione mentre il Castello sarà il cuore dell’evento con un percorso di quattordici installazioni, con opere di Marco Lodola, Angelo Bonello, Chila Kumari Burman. L’evento sarà alimentato con le rinnovabili, le installazioni seguiranno criteri di efficienza energetica. Al termine delle visite cena e pernottamento.
Nota: in base all’organizzazione della manifestazione della festa delle luci, è possibile che parte del programma si svolga in serata dopo la cena.

2° GIORNO: FRANCIACORTA: SCRIGNI D’ARTE E CURIOSITA’ – LOCALITÀ DI PROVENIENZA
Dopo la prima colazione in hotel partenza per una piacevole escursione alla scoperta di curiosità e scrigni d’arte in Franciacorta. Terra di celebri vini, apprezzati fin dall’antichità che uniscono ai sapori della terra locale, i segreti frizzanti rubati alla tradizione d’Oltralpe.
Durante la giornata si visiteranno Casa Zani e l’abbazia di Rodengo Saiano. Una straordinaria collezione di dipinti, sculture, arredi e oggetti d’arte applicata, raccolti in oltre trent’anni di intensa attività di ricerca dall’imprenditore e collezionista bresciano Paolo Zani. L’obiettivo di questo particolare museo è quello di conservare l’aura di una casa privata. La casa e il giardino custodiscono una collezione incredibile di oggetti d’arte, mobili e complementi d’arredo raccolti da Paolo Zani nell’arco di 30 anni. All’interno ci sono oltre 1200 opere, tra cui spiccano diverse tele del Canaletto, di Tiepolo, Guardi e Bucher. Magnifici anche i mobili barocchi e rococò del ‘700 veneziano, diversi tavoli con intarsi di pietre dure, i grandi vasi cinesi e un antico vaso greco che risale al IV secolo a.c.
Visita all’Abbazia Olivetana Benedettina di Rodengo Saiano, uno dei complessi religiosi più famosi della Franciacorta. Fondato nel 1090, è intitolata a San Nicola e dal 2019 anche a Paolo VI, santo bresciano a cui questo luogo era tanto caro. Gioiello architettonico circondato dalla quiete con all’interno importanti capolavori artistici, l’Abbazia di Rodengo Saiano è tuttora abitata da monaci olivetani, l’Abbazia si presenta al visitatore con la sua Chiesa rinascimentale dalla facciata semplice e con l’elegante protiro del Quattrocento. Tra le meraviglie che più colpiscono gli avventori ci sono i tre chiostri – del ‘400, del ‘500 e del ‘600 detto “Cisterna” – e gli affreschi del Romanino nel refettorio della foresteria. Da non perdere infine il refettorio, la galleria monumentale lunga 106 metri che dà accesso a una trentina di celle monastiche e il piccolo museo di oggetti sacri.
Al termine delle visite rientro alle località di provenienza.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE € 189,90

Contributo da detrarre per dipendenti e familiari a carico € 46.00
Supplemento camera singola € 40.00

LE QUOTE COMPRENDONO: viaggio in pullman – sistemazione in hotel cat. 4* – trattamento di mezza pensione – visite indicate a programma – ingresso a Casa Zani – assistenza Flamboyant – assicurazione sanitaria e bagaglio.
LE QUOTE NON COMPRENDONO: i pranzi – le bevande – la tassa di soggiorno – gli ingressi non menzionati – gli extra personali e tutto quanto non dettagliato alla voce “la quota comprende”.

Facoltativo, VIAGGIA SERENO 6,5%: le garanzie assicurative possono essere integrate, su richiesta specifica del cliente, con l’adesione alla formula “viaggia sereno” che comprende l’assicurazione contro le spese di annullamento e la nostra assistenza 24h. Polizza comprensiva delle tutele per covid 19.

PENALITÀ DI RECESSO
Al turista che receda dal contratto prima della partenza, fatta eccezione per i casi elencati al primo comma dell’articolo 10 (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici) e indipendentemente dal pagamento dell’acconto previsto dall’articolo 7 1°comma (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici) e tranne ove diversamente specificato in seguito e/o in fase di conferma dei servizi, saranno addebitati a titolo di penale: VIAGGIO IN PULLMAN (fatto salvo il raggiungimento del numero minimo previsto): 25% della quota di partecipazione fino a 21 giorni di calendario prima della partenza;50% della quota di partecipazione e dei supplementi da 20 a 11 giorni di calendario prima della partenza; 70% della quota di partecipazione e dei supplementi sino a 4 giorni di calendario prima della partenza; Nessun rimborso dopo tale termine.

PRENOTAZIONI SU RICHIESTA
salvo disponibilità da parte dell’agenzia

VIAGGIO SOGGETTO A RICONFERMA AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI PREVISTO.
I SOCI SOSTENITORI E I FAMILIARI NON A CARICO DOVRANNO ESSERE IN REGOLA CON L’AFFILIAZIONE AL CIRCOLO SALDANDO ALL’ATTO DELLA PRENOTAZIONE LA TESSERA FITEL 2023.

Penali e rinunce: valgono – l’articolo 11 regolamento interno, – condizioni generali di vendita dei pacchetti turistici nazionale ed esteri secondo quanto previsto dalla L. n. 1084/1977 in ratifica alla Convenzione di Bruxelles 23.7.1970 relativa ai CCV: D. lgs 111/95.
Si comunica altresì che l’applicazione delle penali non subisce la detrazione contributiva da parte del Circolo (verrà pertanto addebitata la percentuale di penale applicata dall’agenzia e calcolata sulla quota di partecipazione “socio sostenitore).

Condividilo

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *